6 scuse che tolgono tempo prezioso da dedicare alle prove

Hai appena deciso di provare una volta alla settimana con la tua band e di fare più pratica nel tuo tempo libero? Ci siamo passati anche noi. La vita ti mette i bastoni fra le ruote subito dopo esserti ripromesso di farlo, e non puoi farci niente. Ti ritrovi in queste 6 tipiche scuse per non provare? Abbiamo preparato sei suggerimenti per evitare di temporeggiare e aiutarti a trovare più tempo e spazio per provare, se la tua attrezzatura musicale lo permette.

#1 Vivo in un appartamento condiviso ed è difficile suonare dopo il lavoro


Cerca di essere intraprendente e scegli un orario comodo in cui ti è “permesso” disturbare i tuoi coinquilini. Se ti destreggi tra lavori part-time e l’unico momento disponibile per provare è quando tutti dormono, mettetevi d’accordo. Se sei onesto e ti adatti ai loro orari, è facile che ti capiscano e potresti persino rimanerne sorpreso. Addormentarsi con un assolo di chitarra una volta alla settimana può essere considerato un incentivo per alcune persone. In cambio, ovviamente, assicurati di essere premuroso se hanno bisogno di un favore, o regala loro un biglietto gratuito per la tua prossima esibizione!

#2 Il mio partner finirà per buttarmi fuori casa se suono al mattino


Sii onesto: gliel’hai mai chiesto? Così come con i vicini e i coinquilini, la diplomazia è la chiave per essere sulla stessa lunghezza d’onda del tuo partner. Se il tempo stringe, programmare una prova di gruppo in casa nel fine settimana dovrebbe essere considerata necessariamente un’infrazione. La persona che ami potrebbe anche essere d’accordo, specialmente fa il tifo per te. Dopotutto ci sono modi peggiori di svegliarsi nel fine settimana, e alcuni di noi potrebbero in realtà preferire della musica dal vivo piuttosto che la solita fastidiosa sveglia.

 

#3 I miei figli non mi lasciano praticamente tempo libero


Sfrutta al massimo il tuo tempo libero tra tragitto casa-scuola, programmi lavorativi e sonno. Sei in grado di ritagliarti 20 minuti di pratica nel pomeriggio o subito dopo aver messo a letto i bambini? Fallo. Hai del tempo libero durante le loro lezioni di nuoto o nei lunghi tragitti in treno? Usalo saggiamente. Scrivi nuovi testi o trova nuove idee musicali da provare. Le scuse sono infinite, ma altrettante sono le piccole opportunità per mantenerti in allenamento ogni giorno.

#4 I miei vicini si lamentano


Condividi il tuo talento. Delizia (o infastidisci) i tuoi vicini nel periodo estivo. Trova nel quartiere in cui vivi degli spazi esterni per suonare e tieni conto dei momenti del giorno in cui è necessario far silenzio. Preparati ad avere a che fare con lamentele per il rumore da chi non ti apprezza, ma è la cosa peggiore che tu possa aspettarti. Inoltre, se sei fortunato, potresti radunare una piccola folla di fan che apprezzano un’esibizione dal vivo dopo il lavoro. Perché perdere questa impudente opportunità per un ulteriore piccolo momento di pratica?

#5 Ho promesso di partecipare ad una festa


Vacci e, ancora meglio, la prossima volta organizza il tuo evento e sorprendi gli invitati con un piccolo concerto in soggiorno. Le relazioni sociali sono la linfa vitale della vita di un musicista e, ogni tanto, puoi usare questa opportunità per improvvisare. Vedi come viene accolta dai tuoi amici la nuova canzone prima di un concerto dal vivo, o se quel nuovo trucco da palcoscenico per attirare l’attenzione del pubblico funziona davvero. Nell’attuale mondo dei social media è probabile che tu riesca ad ottenere alcuni post e condivisioni e a preparare un piccolo “dietro le quinte” per la tua fanbase.

#6 Suonare per strada o al parco non fa per me


Mostrati al pubblico e fai pratica. Non solo diventerai più sicuro di te nel suonare di fronte alle persone, ma potresti anche guadagnare qualcosa. Non devi nemmeno aspettarti delle offerte se la cosa ti mette a disagio, concentrati su ciò che fai e divertiti. Lasciati pervadere al piacere di suonare là fuori e osserva le reazioni dei passanti. Un piccolo gesto o un’esperienza divertente potrebbero essere sufficienti per migliorare la tua giornata!

Infine, tieniti pronto a sfidare te stesso e la tua band!

Adattati quanto più possibile e sfrutta al meglio ogni situazione, le cose non vanno mai esattamente come pianificato. Più lo farai, più flessibilità e resilienza  acquisirai. In più, ti sentirai più a tuo agio nell’improvvisare quando l’occasione lo richiede. Pensa fuori dagli schemi e usa la sala prove nonostante le sfide quotidiane. La pratica rende perfetti, e questo è ciò che distingue i musicisti mediocri dai professionisti. Comportati da professionista e lo diventerai!

Newsletter

Grazie per aver letto il post! Iscriviti alla newsletter per essere certo di non perdere i nostril articoli.

Condividi

Post correlati

I 7 film musicali da guardare durante le vacanze

| Blog Articles | No Comments

The winter holidays are almost here! It’s cold outside and you can’t wait to tuck yourself in your blanket and binge watch-movies?

Il miglior periodo dell’anno per pianificare un’uscita discografica

| Blog Articles | No Comments

No matter what time of the year you plan to release a new music there will always be pros and cons for each season.

beatport hype

BEATPORT HYPE: un buon affare per gli artisti indie emergenti?

| Blog Articles | No Comments

Beatport introduces a new feature to give more visibility to rising indie labels and electronic music artists.

6 scuse che tolgono tempo prezioso da dedicare alle prove

| Blog Articles | No Comments

Does life get in the way as soon as you block rehearsal time? Forget the excuses and start a brand new action plan with 6 tips to fit rehearsals in your daily routine.